Breve escursione a San Clemente.

Per variare un po’ il solito percorso decido di salire dalla cava di Caravate. Prima faccio però tappa alla chiesetta dei frati che è lungo la strada, appena prima dell’inizio del sentiero.

[caption id=”attachment_634” align=”aligncenter” width=”627” caption=”Chiesetta dei frati”]Chiesetta dei frati[/caption]

Appena lasciata la chiesetta mi avventuro nel bosco. Non ricordo bene la strada ma fortunatamente non ci sono diramazioni particolari. La salita è inizialmente facile ma poi abbastanza impegnativa, soprattutto per via del fondo ghiaioso con molti sassi smossi.

[caption id=”attachment_641” align=”aligncenter” width=”627” caption=”Inizio sentiero”]Inizio sentiero[/caption]

Scendendo alcune volte dalla sella riesco ad arrivare fino alla Balconata Picuz dalla quale si gode davvero di una bella vista!!

[caption id=”attachment_636” align=”aligncenter” width=”627” caption=”Balconata”]Balcunata[/caption]

Decido di non salire fino al paesello ma di avventurarmi in discesa per un percorso mai fatto prima. Il sentiero è divertente e ben tenuto, ci sono parecchie diramazioni; di volta in volta scelgo la via che mi pare più percorribile.

Quando sono ormai a valle uno di questi bivi mi porta in un sentiero cieco e devo farmi largo tra rami e rovi per ritornare su una traccia battuta.

[caption id=”attachment_642” align=”aligncenter” width=”627” caption=”Sentiero cieco”]Sentiero cieco[/caption]

San Clemente riserva sempre delle novità. Sia la salita che la discesa che ho fatto in questo percorso non li avevo mai percorsi e, a giudicare da tutti i bivi che ho incontrato, penso che passerà ancora un bel po’ di tempo prima che possa dire di aver provato tutte le varianti!

[gallery]

San Clemente

Vía Garmin Connect - alexmufatti